Gli Affreschi

Le Storie di san Francesco è un ciclo pittorico ad affresco eseguito da Giotto di Bondone tra il 1290 e il 1295 . Rappresenta le scene tratte dalla Legenda Maior (1263), opera di san Bonaventura, che costituiva la biografia ufficiale di san Francesco.

Il ciclo si compone di 28 dipinti murali rettangolari di grandi dimensioni (2 ​, 30 ​ ​ x ​ ​ 2,70m) che occupano il registro inferiore delle pareti della Basilica Superiore di San Francesco ad Assisi, in diretto richiamo tematico alle Storie dell’Antico e del Nuovo Testamento dei due registri superiori. La figura di san Francesco risulta così una sorta di imitatio Christi.

Questa è l’opera dove sboccia il genio artistico di Giotto ​,​ acceso e alimentato dal carisma ​ ​ di Francesco d’Assisi . L’attribuzione dell’opera a Giotto è un questione tuttora aperta, ma gli studiosi, dopo decenni di studi, sono ormai propensi a confermarla per l’inconfondibile maniera di organizzare le scene, la padronanza della prospettiva intuitiva negli sfondi, il realismo e l’eloquenza dei gesti e delle fisionomie.

Gli Affreschi